DOMANI, 15 DICEMBRE, SECONDO APPUNTAMENTO CON LA STAGIONE TEATRALE DELLO 0831 TEATRO – IN SCENA “GRAMSCI ANTONIO DETTO NINO”

DOMANI, 15 DICEMBRE, SECONDO APPUNTAMENTO CON LA STAGIONE TEATRALE DELLO 0831 TEATRO – IN SCENA “GRAMSCI ANTONIO DETTO NINO”

Dopo l’ottimo esordio con “Icaro”, prosegue a Brindisi la stagione teatrale dello 0831 TEATRO. Domani, sabato 15 dicembre, va in scena “Gramsci Antonio – detto Nino” della compagnia Ura Teatro/Thalassia, di Francesco Niccolini e Fabrizio Saccomanno.
L’appuntamento è per le ore 20.15 con l’Aperi-teatro”, un momento di puro gusto in attesa dello spettacolo che avrà inizio alle ore 21.
Lo 0831 Teatro è a Brindisi in via Appia, 98/A. Per informazioni e prenotazioni 0831/562565 – 348/7029306. Il costo del biglietto è di 10 euro.

“GRAMSCI ANTONINO – DETTO NINO”
In primo piano la feroce sofferenza di un uomo che il fascismo vuole spezzare scientificamente, che vive una disperata solitudine e, in dieci anni di prigionia, giorno dopo giorno, si spegne nel dolore e nell’assenza delle persone che ama: la moglie Julka, i figli Delio e Giuliano, ai quali Gramsci scrive senza mai nominare il carcere e la sua condizione fisica e psichica, dando il meglio di se come uomo, genitore e pedagogo.
Accanto a queste, le lettere di un figlio devoto a una madre anziana che lo aspetta in Sardegna e non capisce. Le lettere di un fratello, di un marito.